menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inaugurata a San Biagio la meridiana che segnerà le date della Grande Guerra

Lo speciale orologio segnerà non solo le ore canoniche ma anche le date più importanti del primo conflitto mondiale. Tantissimi partecipanti all'inaugurazione in via 2 giugno

SAN BIAGIO DI CALLALTA E’ stata inaugurata sabato mattina, a San Biagio di Callalta, la meridiana costruita per indicare non solo le ore del giorno, come tutte le meridiane, ma principalmente per ricordare le date più significative della Grande Guerra, in particolare della battaglia del Solstizio. Si tratta dell’opera realizzata dall’esperto e appassionato di astronomia, Enio Vanzin e dall’artista e restauratore Mosè Pavanello, su iniziativa dell’associazione culturale Callis Alta. 

Alla cerimonia pubblica, svoltasi presso l’area esterna della scuola media in via 2 giugno, erano presenti il sindaco Alberto Cappelletto, il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Elisabetta Costa Reghini e il presidente di Callis Alta, Antonio Biasi. Dopo il taglio del nastro, gli autori hanno spiegato le caratteristiche tecniche e artistiche della meridiana; è seguito l’ascolto del messaggio radiofonico del bollettino della vittoria e l’esecuzione dell’inno “Fratelli d’Italia”. La meridiana segnerà in particolare il 24 maggio, inizio della guerra, il 21 giugno, battaglia del Solstizio, il 24 ottobre, disfatta di Caporetto e il 4 novembre, fine del conflitto. Per questa data particolare, in corrispondenza delle ore III, un bollino tricolore evidenzia l’ora del cessate il fuoco, istante che viene ricordato dalla meridiana con il sovrapporsi del punto luce sul bollino stesso. Significativa anche la parte pittorica, realizzata da Mosè Pavanello che ha voluto, nella parte bassa del quadrante, riproporre una scena di battaglia sulla riva del fiume Piave, e il motto “Col sol rimembro della Gran Guerra i giorni”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento