Petardi e roghi: notte di Halloween, notte di incendi nella Marca

I vigili del fuoco tra venerdì sera e sabato notte sono intervenuti tra Oderzo, Caerano San Marco, Vittorio Veneto e Zero Branco per incendi

TREVISO — Petardi sugli alberi, sul fieno, nei cassonetti. Nottata movimentata quella tra venerdì e sabato, ma ancora prima la serata di venerdì per i vigili del fuoco che, oltre a una serie di incidenti stradali, si sono ritrovati a dover fare i conti con diversi incendi causati da petardi, e non solo, in tutta la provincia di Treviso.

Molti gli interventi nel corso della nottata, dovuti principalmente ai petardi e a bravate da parte di ragazzini, tra cui uno alla stazione ferroviaria di Vittorio Veneto. Qui una palma è stata improvvisamente avvolta dalle fiamme. Fortunatamente i vigili del fuoco sono riusciti a intervenire in tempo evitando che l’incendio si estendesse. Poco più tarsi, a Zero Branco, una rotoballa si è incendiata in un campo, forse a causa di un petardo lanciato da ignoti. Tra Caerano San Marco e Oderzo, invece, i pompieri si sono mobilitati per dei cassonetti delle immondizie andati a fuoco, probabilmente dati alle fiamme. Infine alle ore 1.12 la squadra di Castelfranco Veneto è intervenuta in supporto a Cittadella e Padova a Piombino Dese (PD) per incendio di un appartamento in una palazzina in via Albere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento