rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca San Polo di Piave / Via Papa Luciani

Cortocircuito in casa: i vigili del fuoco salvano mamma e figlio dalle fiamme

Il rogo, molto probabilmente scaturito da una asciugatrice, è divampato giovedì pomeriggio in un appartamento di via Papa Luciani a San Polo

Sono stati momenti di paura quelli vissuti giovedì pomeriggio da una famiglia di San Polo di Piave. Per quello che sembra essere stato a tutti gli effetti un improvviso cortocircuito ad una asciugatrice, un intero appartamento di via Papa Luciani ha preso fuoco. Sul posto, chiamati da una famiglia indiana che vive all'interno, sono dunque subito arrivati i vigili del fuoco che hanno operato a lungo per avere la meglio delle fiamme. Come riporta "la Tribuna", al momento d'innesco del rogo in casa erano presenti una mamma con il proprio figlioletto di meno di un anno. La donna, una volta accortasi che le fiamme avevano iniziato ad intaccare anche l'area del contatore, ha provato a spegnere (prima da sola, poi con l'aiuto di alcuni amici) le fiamme, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. La situazione era così a rischio per l'incolumità dei presenti che i pompieri hanno persino dovuto abbattere alcune pareti in cartongesso per farsi strada nell'incendio, tanto che ora l'appartamento è stato dichiarato inagibile. In ogni caso mamma e figlio stanno tutto sommato bene, anche se sono comunque stati portati in ospedale per accertamenti a seguito dell'inalazione di fumo. Sul caso indagano invece i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cortocircuito in casa: i vigili del fuoco salvano mamma e figlio dalle fiamme

TrevisoToday è in caricamento