Incendio in appartamento a Conegliano, marito e moglie all'ospedale

Due coniugi sono rimasti feriti, domenica sera in via Nazario Sauro, a causa di un rogo scoppiato nella cucina della loro abitazione. Incolumi i due figli piccoli

CONEGLIANO - Una famiglia ecuadoriana è rimasta coinvolta in un incendio, domenica sera a Conegliano. L'allarme in via Nazario Sauro è scoppiato intorno alle 23.

Le fiamme sono divampate nella cucina dell'abitazione, al terzo piano di una palazzina di una decina di unità, occupata da madre, padre e due figli. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, insieme ai sanitari del Suem 118 di Conegliano e la polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non si conoscono ancora le cause del rogo in cui i due coniugi stranieri sono rimasti feriti e, per questo, condotti all'ospedale della città. Incolumi invece i figli, che non hanno riportato conseguenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento, grandine e alberi caduti: il maltempo flagella la Marca

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Malore al risveglio, il sorriso di Alessandra si spegne a 44 anni

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Geox, cooperativa Venere in liquidazione: «Tutelare contratti e posti di lavoro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento