rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca Villorba / Via Fratelli Rosselli

Incendio in un’azienda chimica, la protezione civile: «Nessun rischio ambientale»

Il pericoloso rogo si è scatenato verso le 8.15 di domenica presso la ditta Coventya in via Fratelli Rosselli a Fontane di Villorba

Un imponente incendio ha interesstao, dalle 8.15 circa di oggi, l'azienda chimica Coventya di via Fratelli Rosselli a Fontane di Villorba, a poca distanza dal noto Park Tennis. Il magazzino di un’azienda è difatti stato improvvisamente avvolto da alte fiamme a causa di un cortocircuito interno legato molto probabilmente ad un malfunzionamento di un pc con annessa stampante. Nello specifico, vittima del rogo è stata un’area circoscritta dell’azienda Coventya, società internazionale che sviluppa, produce e distribuisce specialità chimiche per trattamenti di superficie dedicati a diversi settori come rubinetteria, edilizia, arredamento e componentistica elettronica.

Incendio Conventya

Per assicurare l’intervento dei vigili del fuoco, sul posto in pochi minuti, carabinieri e polizia locale hanno immediatamente bloccato tutte le vie di accesso alla zona industriale di Villorba, impedendo quindi ai curiosi di avvicinarsi e mettere in tal modo a rischio la loro salute. Nel frattempo, la Protezione Civile si è recata per il quartiere ordinando ai residenti, grazie anche all’uso di un megafono, di non uscire dalle proprie abitazioni e di chiudere finestre e balconi a causa del fumo possibilmente nocivo che proveniva dalla ditta. Diktat poi giunto anche dal Comune tramite un post pubblicato su Facebook del sindaco pro tempore Marco Serena.

Presso la struttura aziendale sono comunque ben presto arrivate cinque squadre dei vigili del fuoco con ben otto mezzi da Treviso e Castelfranco Veneto (compreso un mezzo del Nucleo Biologico Chimico Radiologico vista la particolarità delle sostanze lavorate in azienda), oltre ai tecnici dell'Arpav per il monitoraggio della qualità dell’aria. Una volta che l’intera zona è stata circoscritta, l'incendio è poi stato domato in alcune ore evitando che le fiamme si propagassero a tutto l’immobile. Ingenti, in ogni caso, i danni subiti dal magazzino nel quale ha avuto origine il rogo, mentre è risultato fortunatamente negativo il possibile inquinamento delle acque presenti nell’area. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in un’azienda chimica, la protezione civile: «Nessun rischio ambientale»

TrevisoToday è in caricamento