menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta il suicidio dando fuoco al divano, salvato all'ultimo

Intorno alla mezzanotte di giovedì i vigili del fuoco sono intervenuti in un appartamento di via Molini. le fiamme si erano sviluppate in soggiorno. Intossicato dal fumo il residente

La notte tra mercoledì e giovedì è finito all'ospedale intossicato dal fumo L.A., abitante di Follina. Intorno alle 23.30 nel suo appartamento è scoppiato un incendiol, con tutta probabilità scatenato dallo stesso padrone di casa che avrebbe tentato il suicidio inondando di alcol il divano e cercando di intossicarsi con il fumo.

Ad andare a fuoco proprio il divano di un mini appartamento, al terzo piano di una vecchia abitazione di via Molini. Fortunatamente le fiamme non si sono estese ad altri mobili del soggiorno, ma il residente, solo in casa in quel momento, è rimasto intossicato dal fumo inalato.

Il malcapitato è stato quindi trasportato al pronto soccorso di Conegliano per le cure necessarie, mentre i vigili del fuoco mettevano in sicurezza l'abitazione e i carabinieri di Cison di Valmarino effettuavano i rilievi del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento