Cronaca

Incendio alla Garbellotto Spa, già ripartita la produzione: l'Arpav monitora l'aria

I tecnici dell'ARPAV hanno effettuato dei campioni con pompa ad alto volume per la determinazione di microinquinanti organici e con campionatore a flusso medio per la determinazione dell'eventuale presenza di fibre di amianto

CONEGLIANO Nelle prime ore di ieri mattina, Arpav è stata allertata dai vigili del fuoco del Comando Provinciale di Treviso, per un incendio sviluppatosi nello stabilimento dell’ azienda G & P Garbellotto S.p.A. di viale Italia a Conegliano, azienda specializzata nella produzione di botti, tini e barili. L’incendio ha interessato parte dei fabbricati destinati al deposito del legname destinato alla commercializzazione. La squadra di Pronta disponibilità di ARPAV, raggiunto il luogo dell’evento, ha proceduto  al campionamento mediante canister nelle immediate vicinanze dell’area dell’incendio in via delle Betulle ed in prossimità del plesso scolastico di via A. Vital.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In prossimità dello stesso, sono stati effettuati anche campioni con pompa ad alto volume per la determinazione di microinquinanti organici e con campionatore a flusso medio per la determinazione dell’eventuale presenza di fibre di amianto, anche se dalle prime dichiarazioni dell’azienda sembrerebbe che la copertura non fosse realizzata in cemento amianto. I primi esiti analitici, relativi ai campioni dei due canister per la ricerca dei composti organici volatili, non evidenziano criticità ambientali, secondo le rilevazioni ARPAV, la quale comunica che ulteriori esiti analitici saranno comunicati non appena saranno disponibili. I tecnici ARPAV hanno poi allertato Piave Servizi gestore della rete fognaria, in merito alla presenza delle acque di spegnimento, che da quanto appreso, attraverso le caditoie aziendali confluiscono nella rete fognaria a servizio della zona. 

A poco più di 24 ore dall'incendio che ha colpito alcuni stabili della sua azienda, il titolare Pietro Garbellotto annucia di aver già ripreso le attività di produzione. Ecco le sue parole in questa video-intervista.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio alla Garbellotto Spa, già ripartita la produzione: l'Arpav monitora l'aria

TrevisoToday è in caricamento