Capodanno, incendio nella notte: sala giochi e casette di legno distrutte dalle fiamme

Il rogo all'alba del 1 gennaio nella nota località balneare in provincia di Udine. All'origine dell'incendio sembra esserci lo scoppio di un petardo. Trevigiano il proprietario della struttura

L'incendio di Lignano Sabbiadoro (Foto tratta da Udinetoday)

Erano circa le 5 di mercoledì mattina, 1 gennaio, quando a Lignano Sabbiadoro è scoppiato un incendio che ha distrutto delle casette in legno allestite per Natale propagandosi in una sala giochi, chiusa nel periodo invernale, causando molti danni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti pochi minuti più tardi i vigili del fuoco con squadre da Lignano e Cervignano per domare le fiamme che, nel frattempo, avevano completamente avvolto le due strutture in legno allargandosi anche alla vicina sala giochi. Per capire l'esatta dinamica dei fatti sono intervenuti i carabinieri e la Polizia locale. Da una prima ricostruzione, ancora in attesa di conferma, sembrerebbe che le fiamme divampate sul tetto di una delle casette, sarebbero state innescate da un petardo esploso per festeggiare il Capodanno. La struttura interessata dall'incendio, dichiarata inagibile, era di proprietà di Fulvio Ceschin, noto imprenditore di Cappella Maggiore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Eletto "il Babbo più Bello d'Italia 2020", premiato anche un papà trevigiano

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Diocesi di Treviso, nominati i nuovi sacerdoti della provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento