Tetto in fiamme a Oderzo: grave incendio, danni ingentissimi

L'allarme in via Marinai d'Italia venerdì sera poco prima dell'ora di cena. Sei squadre dei vigili del fuoco hanno lavorato per ore

ODERZO I padroni di casa sono riusciti a mettersi in salvo. Il tetto dell'abitazione stava andando in fiamme e l'incendio, col passare dei minuti, si faceva sempre più esteso. I vigili del fuoco venerdì sera hanno lavorato ore per rimettere in sicurezza una casa di via Marinai d'Italia a Oderzo. 

L'allarme è scattato intorno alle 19.20 e sul posto si sono precipitate sei squadre dei pompieri da Motta di Livenza, Conegliano, Gaiarine e Treviso. Il lavoro è continuato fino allo spegnimento dell'incendio e alla messa in sicurezza del fabbricato, avvenuta in serata. Ingentissimi i danni provocati dal rogo, che ha distrutto il tetto rendendo la casa inagibile.

Visualizzazione di 2.jpg

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Malore improvviso, 40enne ricoverato in elisoccorso: è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento