rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Cappella Maggiore / Via Prà da Forno

Cappella Maggiore brucia ancora, probabile ipotesi del dolo

Secondo incendio in due giorni, in via Pra' da Forno, a Cappella Maggiore. In fiamme oltre duemila metri quadri di sterpaglia. Si fa sempre più concreta l'ipotesi del dolo

Si fa sempre più concreta l'ipotesi del dolo, dietro ai roghi di Cappella Maggiore. Dopo l'episodio di sabato, ieri sera via Pra' da Forno è tornata a bruciare.

L'incendio è scoppiato verso le ore 21 e, anche in questo caso, ha interessato un campo di sterpaglie. Sono stati circa 2.500 i metri quadri divorati dalle fiamme. I Vigili del Fuoco sono stati impegnati per circa due ore nello spegnimento del fuoco e nelle operazioni di bonifica dell'area.

Sul posto, oltre ai pompieri, sono intervenuti anche gli uomini della Forestale, i volontari AVAB e i Carabinieri di Cordignano. Le analogie con il rogo del 28 gennaio rafforzano l'ipotesi, già avanzata sabato, che si tratti di incendi dolosi.

Qualche ora dopo, intorno alle 23, l'intervento dei Vigili del Fuoco è stato richiesto anche a Possagno, dove si è incendiata una mansarda. In questo caso a causare il rogo è stata la stufa a legna, accesa per far asciugare la biancheria. L'incidente ha danneggiato il tetto, ma non ha provocato feriti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cappella Maggiore brucia ancora, probabile ipotesi del dolo

TrevisoToday è in caricamento