menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto de "Il Gazzettino di Treviso"

Foto de "Il Gazzettino di Treviso"

Incendio nel campo nomadi: roulotte in fiamme nella notte

Tragedia sfiorata a Riese Pio X. Il caravan di una famiglia di ex giostrai è andato a fuoco nella notte. Tutti salvi grazie a un cane che, abbaiando, ha svegliato in tempo gli occupanti

RIESE PIO X Un incendio improvviso, divampato in piena notte da una roulotte vuota, ha rischiato di provocare una vera e propria strage nel campo nomadi situato tra via Aurelia e via Casoni a Vallà di Riese.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso" però a salvare le famiglie che stavano dormendo nei caravan adiacenti a quello che ha preso fuoco è stata Topolina, una bastardina di 3 anni che non appena ha visto scoppiare l'incendio si è messa ad abbaiare a più non posso per svegliare i suoi padroni. In pochi minuti le fiamme, sospinte dal vento, hanno incenerito la roulotte che la famiglia di ex giostrai utilizzava come deposito per gli attrezzi. Danni molto gravi anche per il caravan parcheggiato a pochi metri di distanza da quello andato in fiamme dove stavano dormendo una mamma con i figli di 8 e 10 anni. Sul posto è stato provvidenziale l'intervento dei vigili del fuoco dal momento che nel campo nomadi mancava l'acqua corrente. Le operazioni di spegnimento sono andate avanti per diverse ore e solo poco prima dell'alba i pompieri sono riusciti a riportare la situazione alla normalità. Sulla vicenda indagano ora i carabinieri di Castelfranco per capire quale sia stata la causa alla base di un incendio così pericoloso. Al momento la pista del dolo non è esclusa: qualcuno potrebbe aver dato volontariamente fuoco al caravan rischiando di creare una vera e propria strage ma gli inquirenti stanno valutando anche l'ipotesi di un cortocircuito fatale che avrebbe potuto dare origine all'incendio. Risposte certe per il momento non ce ne sono, ma per le famiglie di ex giostrai che vivono nel campo nomadi di Riese tornare alla normalità non sarà certo facile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento