Scuole elementari, il tetto va a fuoco: nube di fumo dal cantiere

Venerdì mattina, 14 agosto, dal cantiere della scuola primaria Francesco Rismondo, a Faè di Oderzo, un incendio è divampato sul tetto dell'edificio: malori per 2 pompieri

L'incendio divampato a Faè (Foto inviata da un nostro lettore)

Un incendio di importanti dimensioni è divampato questa mattina, venerdì 14 agosto, alle scuole elementari "Francesco Rismondo" nella frazione" di Faè, a Oderzo. Dalle prime informazioni raccolte, sembra che il rogo sia divampato alle ore 10.50 in Via Comunale.

Dopo le segnalazioni di alcuni automobilisti che avevano notato dalla strada la nube di fumo alzatasi dall'edificio, sul posto sono intervenute ben nove squadre dei vigili del fuoco, supportate da una squadra intervenuta da Mestre. Nessuna persona è rimasta coinvolta nell'incendio ma due pompieri sono stati colpiti da lievi malori legati a colpi di calore dovuti alle temperature elevate. Per nessuno dei due è stato necessario il ricovero in ospedale. Alla scuola primaria Rismondo erano in corso i lavori di rifacimento del tetto e adeguamento sismico che avrebbero dovuto essere pronti per l'inizio del prossimo anno scolastico. A innescare il rogo sembra essere stato del materiale isolante che ha preso fuoco. Le fiamme hanno iniziato a propagarsi in maniera molto rapida, costringendo i vigili del fuoco a un intervento immediato. L'incendio è stato spento in tarda mattinata, grazie anche all'arrivo del maltempo. Il bilancio è di un centinaio di metri quadrati di tetto andati in fiamme, provocando danni importanti anche all'interno dell'edificio in manutenzione. Il sindaco di Oderzo, Maria Scardellato, conclude con queste parole: «La prossima settimana sarà necessario affrontare l’ulteriore necessità di reperimento spazi per l’inizio delle scuole. Non sarà facile perché avevamo appena individuato gli spazi necessari a far fronte alle richieste ministeriali anti coronavirus per tutte le scuole del Comune. Troveremo comunque una soluzione. Oltre ai vigili del fuoco, voglio ringraziare anche l'assessore Patres, la polizia municipale, i nostri tecnici comunali e la Protezione civile per la loro costante presenza e collaborazione».

WhatsApp Image 2020-08-14 at 12.14.02-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento