rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Vidor / Via Carlo Tittoni, 14

Incendio in un'azienda di smaltimento rifiuti a Vidor: danni ingenti, paura per la nube di fumo

Le fiamme sono divampate poco dopo l'ora di pranzo nel capannone della Vidori servizi ambientali, una ditta specializzata nella raccolta di rifiuti speciali. Paura per la nube di fumo

VIDOR Un'altissima nube di fumo è comparsa all'orizzonte nei pressi della zona industriale di Vidor, nella tarda mattinata di venerdì 18 agosto. Ad andare in fiamme, poco dopo l'ora di pranzo, è stata l'azienda per lo smaltimento di rifiuti speciali Vidori servizi ambientali.

A dare l'allarme sono stati i residenti della zona, preoccupati per l'altissima nube di fumo nero che si è innalzata dal capannone lungo oltre un centinaio di metri. Circa un'ottantina le chiamate arrivate al centralino dei vigili del fuoco. Sul posto sono intervenute diverse squadre di soccorritori. Quaranta gli uomini impegnati nelle operazioni di spegnimento, arrivati a Vidor con ben 10 automezzi. Lo stabilimento, situato in via Paludetti, non era fortunatamente in funzione al momento dello scoppio dell'incendio. La ditta era chiusa per ferie dalla settimana scorsa. Vastissima l'area del rogo, che ha richiesto l'intervento di decine di soccorritori provenienti anche da fuori provincia. Ancora sconosciute, per il momento, le cause che hanno dato il via alle fiamme. I soccorritori stanno lavorando sul posto già da diverse ore. Il comune di Vidor e le amministrazioni comunali dei paesi limitrofi, per il momento, invitano tutti i residenti a restare chiusi in casa con le finestre chiuse, ritirando i panni stesi all'aria aperta e a lavare frutta e verdura raccolta all'aperto. Nelle prossime ore l'Arpav, presente sul posto insieme al primo cittadino di Vidor Albino Cordiali, renderà noti i risultati delle analisi sulla qualità dell'aria e sulla possibile pericolosità della nube di fumo sprigionatasi dal capannone. Soccorritori e autorità chiedono a tutti la massima prudenza. Durante le operazioni di spegnimento due vigili del fuoco hanno dovuto sospendere il loro lavoro perché colti da evidente disidratazione. Medicati e idratati sul posto, i due pompieri sono poi tornati sul luogo del rogo per continuare a tenere a bada l'incendio. Sul posto è intervenuto anche il personale dell'Ulss 2 che ha prestato soccorso a un uomo rimasto lievemente intossicato nel rogo della ditta. Trasportato d'urgenza al pronto soccorso di Conegliano è stato dimesso senza bisogno del ricovero. L'incendio di oggi ha interessato gli impianti di trattamento della ditta trevigiana. Le operazioni di spegnimento, andate avanti per tutto il pomeriggio, sono ancora in corso. Al momento, secondo le informazioni fornite dai vigili del fuoco, il rogo non è del tutto spento ma sarebbe comunque sotto controllo.

vidor_2-2Vidor_3-2Vidori_2-2vidori_3-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in un'azienda di smaltimento rifiuti a Vidor: danni ingenti, paura per la nube di fumo

TrevisoToday è in caricamento