Cronaca Via delle Industrie

Incidente sul lavoro: mano nella fresa, amputate le dita a operaio

Tragico epilogo lavorativo per un operaio di Roncade: la mano gli si incastra nella fresa e i medici sono costretti ad amputargli tutte le dita

ZENSON DI PIAVE - Un gesto ripetuto centinaia di volte a lavoro si è trasformato in un piccolo dramma venerdì pomeriggio verso le 14.30 a Zenson di Piave, in via delle Industrie 10 presso la ditta di mobili Brugnotto. Un uomo infatti ha perso le dita della mano dopo essere finito con la stessa in una fresa.

La vittima di questo incidente sul lavoro è D.Z. di Roncade, operaio 44enne con molta esperienza alle spalle, ma che venerdì si è visto amputare tutte e cinque le dita della mano sinistra dopo uno sfortunatissimo incidente mentre era intento a lavorare un grosso pezzo di legno massiccio. Come riporta "il Gazzettino", fortunatamente subito sono scattati i soccorsi appena i colleghi hanno sentito le urla del 44enne rimasto incastrato nella fresa. Sul posto è quindi giunta un'ambulanza del Suem 118 che ha stabilizzato l'operaio prima del trasporto d'urgenza all'ospedale Ca' Foncello di Treviso per gli accertamenti del caso. Successivamente però, a causa delle condizioni della mano, l'uomo è stato trasferito al nosocomio di Pordenone in quanto specializzato in chirurgia della mano e dove gli sono state amputate tutte le dita.

Infine, da quanto trapelato dai colleghi del 44enne, è risultato che dopo l'incidente l'uomo sia rimasto sempre cosciente e mentre aspettava l'arrivo dei soccorsi su una sedia, si malediceva per l'accaduto guardandosi le dita della mano ancora attaccate nella loro sede, ma in condizioni critiche. Nel pomeriggio comunque i tecnici dello Spisal hanno effettuato tutte le verifiche di rito sul luogo del sinistro per valutare possibili responsabilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sul lavoro: mano nella fresa, amputate le dita a operaio

TrevisoToday è in caricamento