Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Via Caose

Cade in parapendio e va in ospedale in autostop

L'uomo ha tentato un atterraggio di emergenza fratturandosi un polso. A Pasquetta altre due persone ferite tra Crespano e Borso del Grappa

BORSO DEL GRAPPA Era da poco partito con il suo parapendio dalle pendici del Grappa a Crespano nel giorno di Pasquetta, ma dopo qualche minuto qualcosa è andato storto, forse una folata di vento troppo forte, tanto che ha dovuto abbassarsi improvvisamente e tentare un atterraggio di emergenza. 

Come riporta però "il Gazzettino", nell'impatto violento con il suolo l'uomo, un 34enne di Monfumo, ha riportato una dolorosa frattura al polso. A quel punto però, invece di contattare i soccorsi ha deciso di raccogliere la sua vela e raggiungere a piedi la strada più vicina per poi fare l'autostop e raggiungere così i medici del Suem 118 di Crespano che l'hanno subito medicato e poi trasportato all'ospedale di Castelfranco Veneto per il ricovero.

Nel frattempo però, sempre nella giornata di lunedì a Borso del Grappa si sono verificati altri due pericolosi incidenti nei pressi dell'aviosuperficie locale. Il primo è stato una caduta di un deltaplano con a bordo un 30enne di Crema verso le 9 del mattino: in questo caso il pilota, nello scontro con il suolo, ha subito la frattura di un braccio e di una gamba e anche per lui è stato quindi previsto il trasporto in urgenza all'ospedale di Castelfranco dove è stato poi ricoverato. Verso le ore 13.30 invece, a precipitare è stato un parapendio nei pressi della pista di atterraggio del Garden Relais: per il pilota una lesione spinale e il ricovero al nosocomio castellano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade in parapendio e va in ospedale in autostop

TrevisoToday è in caricamento