Travolto da un'auto, ferito ciclista 65enne: trasportato in ospedale

L'incidente a Caselle di Altivole nel pomeriggio. A Onigo di Pederobba schianto frontale sulla Feltrina con coinvolti un 28enne di Due Carrare ed un 56enne di Sedico

Intervenuti i medici del Suem 118

Doppio incidente nel pomeriggio di oggi, venerdì, nella Marca, con due feriti trasportati al pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso.

Alle 13.20, il primo schianto ad Altivole lungo la strada che conduce alla frazione di Caselle. Lungo la rotatoria principale un uomo in sella sua bici, M.L., 65enne di Campodoro, è stato investito da un'auto in transito ed è finito violentemente a terra. Il ciclista, a causa dell'impatto, ha riportato un forte trauma cranico. Sul posto sono intervenuti gli infermieri del Suem 118 che dopo aver stabilizzato il ciclista lo hanno affidato all'elicottero che ha trasportato il malcapitato al Ca' Foncello. Qui il 65enne è stato sottoposto agli esami e alle cure del caso: non è fortunatamente in pericolo di vita. Per svolgere gli accertamenti del caso sono intervenuti gli agenti della polizia stradale di Castelfranco Veneto.

Il secondo incidente è avvenuto a Onigo di Pederobba, poco distante dall'ex cementificio. A scontrarsi frontalmente, quando da poco erano trascorse le 16.10, sono state due auto, una Golf ed un Caddy, con il primo mezzo che proveniva da Feltre e ha invaso l'opposta corsia di marcia, causando la collisione. Ad avere la peggio nell'incidente è stato l'uomo alla guida della Golf: si tratta di M.S., 28enne di Due Carrare (Padova) che ha riportato una sospetta frattura del bacino e altre lesioni secondarie. Per estrarlo dalla lamiere del veicolo è stato necessario l'intervento di una squadra dei vigili del fuoco di Montebelluna. Sul posto, oltre ad ambulanza e automedica del 118, è stato inviato dalla centrale operativa del Suem anche l'elicottero, mezzo a bordo del quale l'automobilista ferito è stato subito trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso. E' certamente andata meglio all'altro sfortunato protagonista di questo incidente: un 56enne di Sedico che è stato trasportato in ospedale a Montebelluna. Per i rilievi del caso sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Montebelluna che dovranno accertare le esatte cause dello scontro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'episodio è avvenuto a circa tre chilometri dall'ex cementificio, poco distante dal punto in cui, giovedì, un operaio moldavo di 57 anni è rimasto ferito gravemente (la prognosi è ancora riservata, resta ricoverato al Ca' Foncello), travolto da un'auto, una Seat Ibiza guidata da un automobilista bellunese di 48 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Elezioni in Veneto: guida al voto per Referendum, Regionali e Amministrative

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento