Incidenti stradali

Si schianta in moto contro un platano: Andrea muore a 33 anni

Incidente mortale nella serata di venerdì 17 settembre all'altezza della Salute di San Stino di Livenza, lungo la Jesolana. A perdere la vita l'impiegato Andrea Santagà, nato a Treviso ma residente a San Donà di Piave

Un impatto violento che non gli ha lasciato scampo: Andrea Santagà, 33 anni, è morto sul colpo, schiantandosi contro un platano verso le 18.30 di ieri, venerdì 17 settembre, in località La Salute di San Stino di Livenza. Percorreva la Jesolana, tra San Michele e Jesolo. Conduceva la sua Yamaha quando è successo l'incidente. Da Treviso è volato l'elicottero del Suem 118 sul posto, atterrato in uno spiazzo poco distante dal punto del sinistro. I sanitari hanno tentato ogni manovra per riuscire a rianimare il giovane, ma invano.

I medici del 118 ne hanno dovuto infine dichiarare la morte. I carabinieri della stazione locale, intervenuti per i rilievi, si sono soffermati a lungo in zona. Hanno chiuso la strada e registrato dettagli e indizi. Solo a una prima analisi sembra che la causa dell'impatto sia stata un'uscita autonoma di strada prima di finire contro l'albero, ma sarà la ricostruzione della dinamica a spiegare l'accaduto, in un orario in cui c'è ancora piena luce sul percorso. Sul posto anche i vigili del fuoco per rimettere in sicurezza la carreggiata. I militari in serata si sono dovuti recare dalla famiglia, a San Donà di Piave, per dare notizia di quanto accaduto. Il giovane risiedeva lì ma era originario di Treviso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si schianta in moto contro un platano: Andrea muore a 33 anni

TrevisoToday è in caricamento