Auto investe un cinghiale di 2 quintali: feriti marito e moglie

L'incidente martedì sera sulla strada comunale che congiunge Col San Martino con il comune di Moriago della Battaglia. Polemiche per la foto dell'animale morto diffusa sui social

Erano le 20.30 di martedì sera, 24 settembre, quando l'auto di una coppia trevigiana ha investito e ucciso un enorme cinghiale che si trovava sulla strada strada comunale che congiunge Col San Martino con il comune di Moriago della Battaglia e Mosnigo, costeggiando il fiume Raboso da cui prende il nome.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", marito e moglie stavano viaggiando a bordo di una Fiat Multipla quando, nel buio della sera, si sono trovati davanti l'enorme animale. Troppo tardi per frenare, nonostante l'auto non stesse viaggiando a velocità elevata. L'impatto è stato letale per il povero animale, morto sul colpo. Ingenti i danni alla vettura dei coniugi che, oltre allo spavento, hanno riportato alcune lievi contusioni nell'incidente. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Col SanMartino, la polizia locale di Moriago e il presidente della locale riserva Antonio Tonello. Per rimuovere il gigantesco animale dalla carreggiata è stato necessario chiamare un addetto dotato di un mezzo speciale per il recupero animali. A far discutere in queste ore è il fatto che l'uomo, dopo aver recuperato il cinghiale con un paranco, ha fotografato la bestia senza vita pubblicando la foto sui social network. Un gesto che ha suscitato l'indignazione unanime da parte di numerosi comitati animalisti per la brutalità dell'immagine e il poco rispetto dimostrato nei confronti dell'animale. L'ipotesi più probabile è che il cinghiale sia arrivato fino a Moriago dai colli del Montello. Nella riserva vicina a via Raboso infatti i cinghiali presenti non superano mai il quintale di peso. Questo raro esemplare di animale selvatico rappresenta dunque un'eccezione e avrebbe potuto rappresentare un pericolo mortale per la coppia di coniugi trevigiani a bordo dell'auto. Non essendo la prima volta che si verificano incidenti simili, le forze dell'ordine locali hanno voluto lanciare un appello agli automobilisti perché prestino la massima attenzione sulle strade vicine alla riserva del Comune trevigiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Coronavirus, Zaia: «In Veneto misure prorogate fino al 15 ottobre»

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Maltempo, albero cade e travolge un'auto: vigilante ferito

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento