Tamponamento in A27: furgone prende fuoco, traffico in tilt

Grave incidente mercoledì pomeriggio, poco dopo le 15, tra il casello di Conegliano e Treviso nord. Sul posto vigili del fuoco, Suem 118 e polizia stradale. Due feriti

In foto i vigili del fuoco al lavoro sul luogo dell'incidente

E' di due feriti il bilancio di un grave incidente stradale avvenuto poco dopo le 15 di oggi, mercoledì 12 febbraio, lungo l'autostrada A27, in direzione di Venezia, pochi chilometri dopo il casello di Conegliano.

Il tamponamento ha coinvolto due veicoli, una Renault Captur con alla guida una 27enne milanese e un furgone guidato da un 55enne moglianese, dipendente di Autostrade. Il traffico in zona ha subito pesanti rallentamenti per gran parte del pomeriggio. M.B. il 55enne di Mogliano Veneto alla guida del furgone non è in pericolo di vita ma ha riportato la frattura del bacino. Nel tamponamento il furgone ha preso fuoco e i vigili del fuoco di Treviso e Conegliano hanno dovuto raggiungere il mezzo in fiamme a piedi, spegnendo le fiamme con gli estintori. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia stradale e le ambulanze del Suem 118. La 27enne milanese alla guida della Renault Captur è stata ricoverata in pronto soccorso con un sospetto trauma cranico.

LA NOTA DI AUTOSTRADE Alle ore 16:15 circa sull’autostrada A27 Venezia-Belluno è stato riaperto il tratto, temporaneamente chiuso in precedenza, compreso tra l’allacciamento con la A28 e Treviso Nord in direzione di Venezia a causa di un incidente, avvenuto al km 29, che ha visto coinvolte due autovetture. Nell’incidente due persone sono rimaste ferite e uno dei mezzi ha preso fuoco. Sul luogo dell'evento sono intervenuti i soccorsi sanitari e meccanici, i vigili del fuoco, le pattuglie della polizia stradale ed il personale della Direzione 9° Tronco di Udine di Autostrade per l'Italia.

WhatsApp Image 2020-02-12 at 17.00.07-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Se n'é andata Paola Maiorana, voce storica delle radio private trevigiane

Torna su
TrevisoToday è in caricamento