Incidenti stradali

Non si accorgono dei soccorsi: è un inferno di lamiere. Muoiono tre ragazzi trevigiani

Terribile incidente stradale sull'autostrada A4, tra i caselli di Seriate e Grumello, direzione Brescia: tre giovani hanno perso la vita sul colpo

CONEGLIANO Terribile incidente stradale nella notte tra giovedì e venerdì: un inferno di lamiere che ha coinvolto diversi veicoli e provocato in tutto sette feriti, di cui tre hanno perso la vita sul colpo. Si tratta di un ragazzo di 23 anni, Alberto Casagrande di Mareno di Piave, e di fratello e sorella residenti a Conegliano e di ritorno dalla loro casa di Milano, il 23enne Antonio Ago e la 21enne Daniela, entrambi di origine albanese ma cittadini italiani. Il sinistro è avvenuto sull'autostrada A4, intorno all'1 al km188, sul tratto tra Seriate e Grumello del Monte in direzione Brescia e nel comune di Bolgare.

La dinamica è già al vaglio della polizia stradale e secondo le prime testimonianze un primo tamponamento si sarebbe scatenato verso mezzanotte poche centinaia di metri più avanti. Sono infatti due le automobili che in quel momento si sarebbero scontrate: durante le operazioni di soccorso dei due feriti, fortunatamente per loro nulla di grave, altre due automobili e un furgone si sono scontrati a gran velocità, provocando un tamponamento a catena in cui sono rimasti coinvolti i tre ragazzi.

Il resto è tragedia: l'impatto con la Suzuki Swift dei trevigiani è stato violentissimo e mortale. Le famiglie dei giovani sono state poi subito informate dei fatti. Oltre ai tre giovani deceduti però, altre quattro persone sono rimaste ferite, tre riportando lesioni abbastanza serie. L'autostrada è rimasta chiusa, quasi fino all'alba essendo stata riaperta solo verso le 4.30. Infine è da segnalare un terzo incidente, sempre nella stessa zona, intorno alle 7 e con un mezzo pesante coinvolto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si accorgono dei soccorsi: è un inferno di lamiere. Muoiono tre ragazzi trevigiani

TrevisoToday è in caricamento