Domenica, 16 Maggio 2021
Incidenti stradali

Inferno in autostrada di prima mattina: raffica di incidenti, ferito portato via in elicottero

Per lungo tempo tratto tra Portogruaro e San Donà della A4 Venezia-Trieste chiuso per permettere i soccorsi. Diverse squadre dei pompieri intervenute. Code di 10 chilometri

RONCADE Sono stati almeno 3 gli incidenti che hanno caratterizzato la mattinata di martedì sull'autostrada A4 Venezia-Trieste, tanto da renderne necessaria per un certo tempo la chiusura. In modo da garantire i soccorsi. Una raffica di tamponamenti iniziata già prima delle 7: per questo motivo il tratto tra Portogruaro e San Donà, in direzione Venezia, è stato reso off limits, con la chiusura dei caselli di Meolo-Roncade e San Stino in fasi diverse.

Per trasportare un ferito in codice rosso all'ospedale di Mestre è intervenuto anche l'elicottero del 118, che ha raggiunto l'Angelo poco prima delle 9.30. Ingente il numero di squadre dei pompieri intervenute: vigili del fuoco sono giunti da Latisana, Portogruaro e San Donà. Con in più anche l'autogru. Per capire la situazione dall'alto si è alzato in volo anche "Drago", l'elicottero del Corpo. Anche per raggiungere eventuali feriti il prima possibile. Pesanti i disagi al traffico: si sono registrate code anche di 10 chilometri.

IL COMUNICATO DI AUTOVIE VENETE Una serie di tamponamenti si sono susseguiti in A4, da questa mattina presto, creando gravi disagi alla circolazione autostradale. Alle 7.00 circa, tra Cessalto e San Donà di Piave in direzione Venezia, il primo tamponamento ha visto coinvolti tre mezzi pesanti, creando da subito un grave rallentamento causato – anche -  dal traffico particolarmente intenso a quell’ora. Chiuso, il tratto Portogruaro – San Donà e, deviazione del traffico attraverso il by pass A28 Portogruaro – Conegliano: chiuse le entrate in A4 da San Stino, Cessalto e Portogruaro in direzione Venezia. Al momento la coda insiste per circa quindici chilometri tra San Giorgio di Nogaro e Portogruaro anche a causa di una serie di piccoli tamponamenti che hanno ulteriormente compromesso la circolazione autostradale in quel tratto. Il più grave dei sinistri però, si è verificato alle 7.45 in direzione Trieste tra San Donà e Cessalto: a seguito del tamponamento tra due camion, uno dei conducenti è rimasto ferito, incastrato nell’abitacolo. E’ stato quindi necessario far intervenire l’elisoccorso. Per quanto riguarda il traffico, per i veicoli provenienti dal Passante di Mestre e dalla A57 e diretti verso Trieste, Autovie Venete indica come percorso alternativo alla A4,  il percorso attraverso la A27 e la  A28.

ULTIMO AGGIORNAMENTO E’ stato definitivamente riaperto al traffico il tratto di A4 compreso tra Portogruaro e San Donà in direzione Venezia che, da questa mattina, dopo un tamponamento tra mezzi pesanti, era stato chiuso e il traffico deviato sulla A28. Dopo la riapertura, avvenuta circa alle 10.30 sono stati via via riaperti anche gli svincoli di entrata in A4 di San Stino Cessalto e Portogruaro e rimossa la deviazione in A28. Al momento ( ore 11.25 ) si registrano code a tratti -  per lo più di mezzi pesanti - tra Palmanova e Portogruaro in direzione Venezia. Per quanto riguarda il tratto in direzione Trieste tra  San Donà e Cessalto, dove si era verificato un incidente tra camion ed era dovuto intervenire l’elisoccorso, la situazione si è completamente normalizzata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inferno in autostrada di prima mattina: raffica di incidenti, ferito portato via in elicottero

TrevisoToday è in caricamento