menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Francesca Rago non ce l'ha fatta, è morta nella notte in ospedale

Non ce l'ha fatta Francesca Rago, la 18enne investita giovedì mattina poco dopo le 7 da un furgone lungo via Proncipale a Casier.

CASIER – Non ce l’ha fatta Francesca Rago, la 18enne investita giovedì mattina poco dopo le 7 da un furgone lungo via Principale a Casier. Le sue condizioni durante la giornata erano sembrate sin da subito molto preoccupanti. La giovane era entrata in coma e durante la notte di venerdì è morta.

L’incidente è avvenuto sulle strisce pedonali: Francesca stava andando a prendere l’autobus per andare a scuola, frequentava il liceo linguistico al Duca degli Abruzzi. Un Doblò l’ha improvvisamente investita all’altezza dello stabilimento “Sile Caldaie”, trascinandola per una decina di metri sull’asfalto. Le sue condizioni sono sembrate sin da subito piuttosto serie agli occhi dei medici del Suem 118, intervenuti con un’ambulanza. Francesca è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, dove è stata ricoverata nel reparto di terapia intensiva, in coma a causa di una emorragia cerebrale molto importante.

Tutti i familiari e gli amici le sono stati vicino durante quelle ore di agonia, nella speranza che la 18enne potesse svegliarsi, ma così non è stato. Francesca è morta nella notte tra giovedì e venerdì. Il conducente del furgone, un 55enne trevigiano, è ora indagato per omicidio colposo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento