Due incidenti gravi in A4: chiusi i caselli di San Donà e Cessalto

Traffico bloccato giovedì pomeriggio tra Cessalto e San Stino di Livenza. Alle 17.45 cinque chilometri di coda. Alle 18.30 la riapertura del tratto autostradale interessato dall'incidente

L'incidente in A4

Traffico molto intenso oggi, sull’autostrada A4 con rallentamenti e frequenti stop and go. Predominano i mezzi pesanti che impegnano la corsia di marcia e i sinistri sono avvenuti proprio fra mezzi pesanti. I sinistri si sono verificati all’altezza di Cessalto a distanza di tre chilometri l’uno dall’altro. Il primo  ha coinvolto un furgoncino che trasportava sei persone e un autoarticolato, il secondo, invece, ha riguardato due mezzi pesanti. Entrambi gli incidenti sono accaduti poco dopo le 14.30. Il traffico alle ore 15.15 risulta bloccato nel tratto tra Cessalto e San Stino di Livenza. Autovie Venete consiglia di utilizzare il percorso alternativo lungo la A27 – A28.  Sul posto la polizia stradale per i rilievi, i mezzi meccanici per la rimozione dei mezzi, il 118, i Vigili del Fuoco e il personale di Autovie Venete che ha disposto le chiusure dei caselli di San Donà e Cessalto in direzione Trieste. Chi proviene da Venezia deve uscire obbligatoriamente a San Donà di Piave.

AGGIORNAMENTO DELLE 16.15 C’è una persona deceduta, purtroppo, nell’incidente che ha visto coinvolti due mezzi pesanti, accaduto poco dopo le 14 e 30 nel tratto di A4 compreso fra San Donà di Piave e San Stino di Livenza in direzione Trieste. Tre le persone ferite, di cui una in modo serio, nel secondo sinistro accaduto sempre nello stesso tratto un paio di chilometri prima. L’autostrada è chiusa fra San Donà di Piave e San Stino di Livenza e sono chiuse anche le entrate dei caselli di San Donà e Cessalto in direzione Trieste. Sull’uscita obbligatoria a San Donà di Piave ci sono circa quattro chilometri di coda. Sul posto sono operativi i soccorsi sanitari e quelli meccanici.

AGGIORNAMENTO DELLE 17.43 E’ particolarmente complessa la rimozione dei due mezzi pesanti coinvolti nell'incidente accaduto questo pomeriggio sulla A4, fra San Donà di Piave e San Stino di Livenza in direzione Trieste, tratto autostradale chiuso dalle 15. Un tamponamento in cui ha perso la vita l’autista di uno dei tir, mentre l’altro autista è ferito ma non in gravi condizioni. Ci vorrà ancora più di un’ora per completare le operazioni di rimozione dei veicoli a cui seguirà un’accurata pulizia del manto stradale. Risolto, invece l’altro incidente, sempre un tamponamento, avvenuto nei pressi del casello di San Stino fra un mini van e un mezzo pesante. La carreggiata è stata liberata e il traffico fatto defluire. Alle 17 e 45 sono cinque i chilometri di coda sull'uscita obbligatoria istituita da Autovie a San Donà di Piave.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

AGGIORNAMENTO DELLE 18.30 ncidenti risolti in A4 e tratto autostradale fra San Donà di Piave e San Stino di Livenza in direzione Trieste riaperto dalle 18.30. Code a tratti si registrano solo tra Meolo Roncade e Cessalto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento