Incidenti stradali

Si schianta con la bici contro la portiera di un'auto, muore dopo tre giorni di agonia

Tragico destino per Santa Crivellin, 85enne coneglianese: mercoledì scorso l'incidente ed il ricovero presso l'ospedale di Conegliano. Fatale la frattura del cranio ed una emoraggia celebrale

CONEGLIANO Mercoledì scorso era stata vittima di un banale incidente che ha però avuto, sabato, un esito tragico: in sella alla sua bici era finita contro la portiera di un'auto, aperta inavvertitamente da un automobilista mentre lei stava transitando. Santa Crivellin, 85enne coneglianese, dopo tre giorni di agonia è morta presso l'ospedale di Conegliano dove si trovava ricoverata, nel reparto di terapia intensiva. In seguito allo scontro con la vettura l'anziana aveva riportato la frattura della teca cranica ed una preoccupante emorragia cerebrale. Nel giorno della Vigilia, poco dopo le 14, il decesso. Al vaglio della Procura la posizione dell'automobilista, un 48enne, che potrebbe essere indagato per il reato di omicidio stradale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si schianta con la bici contro la portiera di un'auto, muore dopo tre giorni di agonia

TrevisoToday è in caricamento