menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gravissimo scontro auto-moto a Mantova: perde la vita una 61enne trevigiana

La vittima è Raffaella Bernardi di Asolo, conosciutissima in zona per aver, in passato gestito un bar-supermercato al Ponte di Pagnano. Ferito invece il marito Fabio Fornasier

ASOLO Domenica di sangue sulle strade del mantovano. Nel pomeriggio di domenica infatti, lungo la Provinciale 23 in località Rivalta di Mantova, la moto con a bordo la 61enne asolana Raffaella Bernardi e il marito 63enne Fabio Fornasier di Fonte si è improvvisamente scontrata con una Volkswagen Polo condotta da L.V., ragazza 24enne delle zona.

Un impatto violentissimo quello subito dalla Bmw R1200 Adventure che ha centrato in pieno una fiancata dell'automobile, che secondo i primi rilievi effettuati dalla polizia non avrebbe rispettato la precedenza. Come riporta "la Tribuna", lo schianto è stato talmente improvviso che a nulla è valsa la disperata frenata operata da Fornasier, tanto che poi marito e moglie sono stati sbalzati di sella finendo rovinosamente a terra sull'asfalto. Un volo di un paio di metri che è stato però fatale per la 61enne trevigiana, morta poco dopo durante i soccorsi portati dalla Croce Verde arrivata prontamente sul posto. 

Ferito invece, anche se in maniera non grave, il 63enne, mentre la giovane è rimasta illesa ma sotto choc. Sul posto si sono poi recati anche i carabinieri. La salma della donna, che lascia il marito e tre figli e che nell'asolano era molto conosciuta per aver in passato gestito un supermercato-bar-giornalaio al Ponte di Pagnano, si trova ora all'ospedale di Mantova in attesa della decisione del magistrato di turno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Montebelluna, la mamma di Mattia ai funerali: «Chi ha sbagliato pagherà»

  • Attualità

    Vaccinazioni, Benazzi difende l'infermiera: «Non è una No Vax»

  • Attualità

    Vax Day per i 70enni: «Code in mattinata, rifiuti per AstraZeneca»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento