Tremendo schianto nella notte contro un muretto: feriti gravemente tre ventenni

L'incidente si è verificato poco prima della mezzanotte di martedì a Campo San Martino, nel padovano: i carabinieri hanno eseguito i rilievi, tutti e tre i giovani sono stati portati in ospedale

Il luogo dell'incidente

Spaventoso incidente stradale martedì sera poco prima di mezzanotte a Masango, frazione di Campo San Martino, in via Venezia, dove all’altezza dell’armeria Finco una Nissan Micra con a bordo tre giovani è finita fuori strada abbattendo un semaforo.

Tre in ospedale

Stando a quanto ricostruito dai carabinieri della locale stazione la guidatrice avrebbe perso il controllo dell’utilitaria carambolando contro un muretto dove si è fermata la corsa del veicolo che è rimasto completamente danneggiato nella parte anteriore. Al volante c’era G.M., 25enne residente a Riese Pio X, che è stata ricoverata in ospedale con 30 giorni di prognosi per vari traumi alla schiena e la frattura al terzo metacarpale della mano sinistra. I due passeggeri, un 22enne di Cittadella e un altro ragazzo coetaneo di Riese Pio X, sono rimasti seriamente feriti. Il primo è stato trasportato in pronto soccorso a Cittadella, il secondo a Padova: entrambi sono in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. I rilievi dei militari sono proseguiti fino a notte fonda per ricostruire l’esatta dinamica di quanto avvenuto. La guidatrice è stata sottoposto a esami tossicologici che nei prossimi giorni daranno il loro esito per capire quale fosse la condizione psicofisica al momento dello schianto.

Incidente Campo San Martino 2-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tragico schianto fuori strada, muore automobilista

  • Questa sciatica mi uccide!

  • Scontro tra quattro auto lungo la Circonvallazione est, muore una 56enne

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento