Meccanico "infedele" gira con le auto dei clienti e provoca incidente: denunciato

Spostarsi con le vetture che aveva in officina per lui era prassi. L'uomo, un marocchino di 36 anni, si è scontrato con un'altra vettura e poi è fuggito. Rintracciato dalla polizia locale ora dovrà rispondere di diversi reati

MONFUMO Un "vizietto" illegale e pericolo quello del 36enne marocchino meccanico di professione residente nel trevigiano. La sua abitudine di usare le macchine dei clienti per le sue uscite sono arrivate a un epilogo dopo aver provocato un incidente ed essere fuggito. Verso le 22:30 di venerdì l'uomo, a bordo di una Volkwagen Passat, ha infatti fatto un frontale lungo la provinciale 248 - a Mussolente direzione Bassano del Grappa (VI) - con una Renault Clio con a bordo una coppia di anziani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo scontro ha causato gravi danni a entrambe le vettura senza però provacare feriti. Dopo lo schianto il marocchino si è allontanato prima dell'arrivo della polizia locale NE.VI che, dopo le indagini, ha rintracciato il propietario della Volkswagen: un italiano residente a Monfumo. L'uomo ha spiegato di aver portato l'auto dal meccanico perché necessitava di ripazioni. È stato lo stesso marocchinio ad ammettere la propria responsabilita, telefonando al comando di polizia qualche ora più tardi, realizzando di essere stato incastrato. Nei suoi confronti, oltre al ritiro della patente, è partita una denuncia per fuga e omissione di soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Geox, cooperativa Venere in liquidazione: «Tutelare contratti e posti di lavoro»

  • Malore improvviso, 40enne ricoverato in elisoccorso: è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento