rotate-mobile
Incidenti stradali Montebelluna / Via Monte Grappa

Schianto mortale a Montebelluna, sopralluogo del Comune

Mercoledì 16 febbraio il sindaco Adalberto Bordin con assessori e polizia locale si è recato in Via Monte Grappa dove martedì sera aveva perso la vita una 69enne. Il luogo dell'incidente è risultato in sicurezza

Nel pomeriggio di mercoledì 16 febbraio il sindaco di Montebelluna, Adalberto Bordin, insieme all'assessore ai lavori pubblici, Adriano Martignago, al Comandante della polizia locale, Stefano Milani e il responsabile settori lavori pubblici, Adriano Varaschin, si è recato sul luogo dell’incidente mortale avvenuto nella serata di ieri in via Montegrappa. Dalle verifiche è emerso che il luogo risulta in sicurezza sia riguardo le strisce pedonali, appena rifatte, sia per quanto riguarda la visibilità.

I commenti

Il sindaco Adalberto Bordin commenta: «Abbiamo voluto verificare di persona lo stato di sicurezza della viabilità nel luogo in cui è accaduto l’incidente in via Montegrappa. Pur essendo un luogo che appare in sostanziale sicurezza, la sicurezza non è mai troppa. Per questo è in programma l'installazione, nei punti più critici della città, di semafori a chiamata o la realizzazione di passaggi pedonali illuminati. Ricordo inoltre che nei prossimi mesi partirà anche il cantiere per la sistemazione della piazza Verdi di Posmon che includerà anche il rifacimento del marciapiede di via Montegrappa. Mi preme inoltre rinnovare la mia vicinanza al compagno Francesco e ai famigliari di Maria Comin ed in particolare dell’anziana madre”.

Conclude il Comandante della polizia locale, Stefano Milani: «Abbiamo riscontrato la regolarità della segnaletica orizzontale e verticale sul luogo dell’incidente ed abbiamo poi verificato alcune ipotesi per rendere ancora più sicuro e visibile l’attraversamento pedonale in questione e anche gli altri in via Monte Grappa verso Posmon essendo tra i tratti più trafficati della zona».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto mortale a Montebelluna, sopralluogo del Comune

TrevisoToday è in caricamento