Incidente sulla Jesolana, morto un motociclista trentenne

Schianto tra auto e moto nel tratto fra Portegrandi e Caposile poco dopo le 7 di sabato. Possibile indagine per un 71enne trevigiano

Un'immagine dei soccorsi

Un grave incidente stradale è avvenuto stamattina intorno alle 7.20 lungo la strada Jesolana, nel tratto tra Portegrandi e Caposile (VE). Una macchina e una moto si sono scontrate e nell'impatto è morto il motociclista di 31 anni, ruzzolato giù per la scarpata a lato strada e finito nell'erba alta.

Soccorsi e strada chiusa

Una volta lanciato l'allarme sono intervenuti sul posto i soccorritori del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri. La squadra di pompieri ha approntato con delle funi una discesa, raggiungendo con il personale sanitario il motociclista. I tentativi di soccorso, però, non sono serviti: poco più tardi è stato constatato il decesso del ragazzo, il 31enne Riccardo Mian di Sant'Erasmo. Durante le prime operazioni di soccorso la strada è stata chiusa al traffico.

Incidente frontale

Sull'incidente stanno indagando i carabinieri di San Donà. La salma è stata recuperata e messa a disposizione dell'autorità giudiziaria per gli eventuali accertamenti. È probabile che l'autista dell'auto - un 71enne di Casier, alla guida di un'Audi A5, uscito illeso dallo scontro - sarà indagato per il reato di omicidio stradale. Secondo una prima ipotesi l'incidente sarebbe avvenuto mentre l'Audi, che procedeva in direzione Jesolo, eseguiva un sorpasso. A quel punto sarebbe andata a schiantarsi frontalmente contro la moto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tumore incurabile, il sorriso di Roberta si spegne a soli 54 anni

  • Asolo, stop alla sperimentazione del 5G e diffida a Iliad

  • Tamponamento tra quattro mezzi in A27, autostrada in tilt

  • Epatite fulminante, il sorriso di Ennio Vendramini si spegne a 53 anni

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento