menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine dei soccorsi

Un'immagine dei soccorsi

Incidente mortale nel bellunese: auto precipita da 30 metri

L'uomo, residente a Quero nel bellunese, ha perso improvvisamente il controllo del mezzo lungo la strada forestale verso il Monte Vallina

SEGUSINO Incidente mortale giovedì pomeriggio in quel di Vas nel bellunese. Poco prima delle 13 infatti, il 118 di Treviso è stato allertato per un'auto precipitata in un dirupo sulla strada che da Milies di Segusino porta sul Monte Vallina, nel comune di Vas. Sul posto sono stati perciò inviati l'automedica del Suem di Crespano, una squadra del Soccorso alpino di Prealpi Trevigiane e Pedemontana del Grappa e l'elicottero di Treviso emergenza, che ha sbarcato, calandoli con il verricello vicino alla macchina, un tecnico del soccorso alpino dell'equipaggio e un medico che ha solamente potuto constatare il decesso del conducente. Ad aiutare nei soccorsi anche le squadre dei vigili del fuoco della sede di Montebelluna e personale SAF VVF di Treviso con l'ausilio dell'elicottero "Drago 71" del reparto volo di Venezia.

A lanciare l'allarme gli amici dell'uomo, Giuseppe Gallina 81 anni e di Quero (BL), che, non vedendolo arrivare alla baita in cui si trovavano per pranzo, avevano iniziato a percorrere la strada forestale  e si erano imbattuti nella jeep a valle dello sterrato, bloccata nella caduta tra la vegetazione, da due alberi. Verificata la sicurezza dell'area da parte dei vigili del fuoco, arrivati nel frattempo con l'elicottero, una volta imbarellata, la salma è stata recuperata da soccorritori e vigili sollevandola fino alla strada per poi portarla al nosocomio più vicino. Le operazioni di recupero della salma sono state comunque rese difficili dalle condizioni in cui versava l'auto, che è stata messa subito in sicurezza al fine di garantire l'incolumità dei soccorritori durante le operazioni di estricazione del corpo che, successivamente con l'elicottero dei pompieri, veniva trasporto a valle a disposizione dell'autorità giudiziaria. Sul posto si è presentato anche personale dell'arma dei carabinieri e sanitario del 118, ciascuno per gli aspetti di competenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento