Schianto tra due auto, una finisce nel fosso: tre persone in ospedale

L'incidente è avvenuto domenica sera, alle 20.50, in via Roma a Solighetto, poco distante dal noto ristorante Da Lino. Coinvolti nello schianto un 31enne e due 20enni

Nella serata di domenica 8 dicembre, alle 20.50, due automobili si sono scontrate tra loro in via Roma a Solighetto, non molto distante dalla nota Locanda Da Lino. Un impatto molto violento che ha coinvolto ben tre persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad avere la peggio è stato N.G, un uomo di 31 anni che si è scontrato con la sua auto contro la vettura su cui stavano viaggiando le altre due persone coinvolte: G.E. e C.B, due ventenni trevigiani che se la sono cavata solo con qualche lieve ferita. Nell'impatto l'auto del 31enne è finita nel fosso a lato della carreggiata e l'uomo è rimasto incastrato tra le lamiere. Sul posto, oltre al personale del Suem 118, è stato necessario anche l'intervento delle forze dell'ordine e dei vigili del fuoco che hanno provveduto ad estrarre N.G. dalla vettura. Meno gravi le condizioni dei due ventenni, un ragazzo e una ragazza, entrambi ricoverati ma solo per motivi precauzionali visto le ferite lievi. Il traffico lungo via Roma, rimasto sempre molto intenso per tutta la giornata di domenica, ha subito in serata forti rallentamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Eletto "il Babbo più Bello d'Italia 2020", premiato anche un papà trevigiano

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento