menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente a Postoma, pirata della strada travolge e uccide donna

Il drammatico schianto venerdì sera dopo le 19 in via Fratelli Bianchin. Vittima una badante di 63 anni, investita e uccisa da un'auto pirata

PAESE - Un altro pirata della strada investe e uccide una persona. Già domenica scorsa un incidente simile a Vittorio Veneto, a causa del quale ha perso la vita un operaio di 44 anni uscito per comprare le sigarette in via Grazioli. Venerdì sera un altro schianto, stavolta a Postioma di Paese. 

Erano all'incirca le 19 quando la vittima, una badante di 63 anni, Norma Buonafede, residente a Treviso, è uscita dalla casa dell'anziano cui prestava servizio per andare a prendere l'autobus e tornare a casa. Camminava sul ciglio della strada lungo via Fratelli Bianchin quando un'automobile improvvisamente l'ha travolta. 

L'auto pirata si è fermata 200 metri più avanti rispetto all'incidente, ma poi ha proseguito la corsa. Alcuni passanti, notando il corpo della 63enne disteso a terra, hanno allertato i soccorsi, anche se inutilmente. Per Norma ormai non c'era più nulla da fare. Sul posto per i rilievi la polizia stradale. 

Le indagini per identificare il pirata della strada sono già cominciate. Le forze dell'ordine raccoglieranno ogni testimonianza che possa in qualche modo aiutare a dare la caccia al colpevole, che dovrà rispondere di omicidio colposo e omissione di soccorso. Nelle prime ore della mattinata di sabato sembrerebbe che il colpevole sia stato identificato e rintracciato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento