menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Migliorano le condizioni dei ragazzini feriti nel Bellunese

Lo schianto giovedì pomeriggio nel Bellunese. 39 in totale i feriti, di cui tre gravissimi trasportati a Feltre, Montebelluna e Treviso

BELLUNO — Sono in via di miglioramento le condizioni dei tre ragazzini rimasti gravemente feriti giovedì pomeriggio a causa di un incidente stradale avvenuto nel Bellunese. I ragazzi erano a bordo di un pullman diretto a Lignano Sabbiadoro, dove avrebbero dovuto prendere parte a una gara, quando il mezzo si è ribaltato lungo la Feltrina, all’altezza di Quero.

In totale erano stati registrati 39 feriti, di cui tre molto gravi, trasportati negli ospedali di Feltre, Treviso e Montebelluna. Si tratta di un 16enne che ha riportato una lesione importante al fegato, una 12enne a cui è stata asportata la milza e un 12enne che ha riportato un trauma cranico e per questo è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Ma i giovani si stanno riprendendo, non sarebbero in pericolo di vita.

L'INCIDENTE

I ragazzi, una cinquantina e tutti tra i 12 e i 15 anni, avrebbero dovuto sostenere la finale delle gare di nuoto Csi a Lignano, ma a Carpen di Quero il pullman, condotto da un 60enne, ha perso il controllo e si è ribaltato. È stata sfiorata una strage. 39 i feriti più lievi, che sono stati medicati dai medici del Suem 118. L’autista ha riportato diverse fratture.

Al vaglio della polizia stradale, intervenuta sul posto insieme ai vigili del fuoco e ai sanitari del 118, le cause dello schianto. Uno dei motivi sarebbe da ricercare anche nell’asfalto reso scivoloso dalla pioggia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento