rotate-mobile
Domenica, 3 Marzo 2024
Incidenti stradali

Romina in fin di vita, rischia di aggravarsi il drammatico bilancio dei morti in A4

Le gravissime lesioni riportate dalla coordinatrice dell’area educativa di Cuore 21 nell'incidente potrebbero purtroppo esserle fatali

Rischia di aggravarsi, giungendo a quota sette vittime, il già drammatico bilancio della tragedia che, venerdì pomeriggio, si è consumata nel tratto trevigiano dell'A4: anche la coordinatrice dell’area educativa di Cuore 21, Romina Bannini, è ricoverata in fin di vita, in prognosi riservata, a causa delle gravissime lesioni riportate nell'incidente nel quale avevano perso la vita altre 6 persone tra cui l'ex sindaco di Riccione Massimo Pironi. La 36enne, estratta ancora viva dalle lamiere del pulmino che trasportava i ragazzi disabili a un evento in Carnia, è stata trasportata d'urgenza all'ospedale di Treviso in condizioni estremamente critiche dopo che i soccorritori l'avevano ritrovata sotto le valige. Ricoverata nel nosocomio veneto, a nulla sono valsi tutti gli sforzi dei sanitari per tentare di salvarla.

Romina si era laureata presso Alma Mater Studiorum, alla facoltà di “Educatore Sociale e Culturale” di Rimini, educatrice e socia fondatrice della cooperativa Cuore21, che svolge il ruolo di coordinatrice dell’area educativa. Collabora alla progettazione e alla realizzazione di attività inerenti gli inserimenti lavorativi di persone con disabilità intellettiva ed alle diverse attività educative. Il sindaco di Riccione, Daniela Angelini, insieme ai famigliari delle vittime, è in viaggio alla volta di Treviso per assistere i parenti in questo triste momento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romina in fin di vita, rischia di aggravarsi il drammatico bilancio dei morti in A4

TrevisoToday è in caricamento