Tremenda carambola tra due auto e un furgone, 38enne gravissima

Incidente nel primo pomeriggio in via Mercatelli a Colfosco di Susegana. Un altro automobilista, un 41enne di Bologna, è rimasto ferito ed è stato trasportato al nosocomio di Conegliano

SUSEGANA Tremento incidente nel primo pomeriggio di oggi a Colfosco di Susegana in via Mercatelli. A scontrarsi una Toyota Yaris, una Dodge ed un furgone Mercedes. Ad avere la peggio l'automobilista che era al volante della prima vettura, una 38enne di Susegana, E.Z.: la donna, estratta dalle lamiere dai vigili del fuoco, è stata trasportata con l'elicottero del Suem118 al Ca' Foncello di Treviso. Le sue condizioni sarebbero molto gravi. Solo lievi ferite per un 41enne di Bologna che era al volante del Dodge, C.C. ed è stato trasportato presso l'ospedale di Conegliano. Illeso un 53enne di Pieve di Soligo, A.L. che conduceva il furgone. Secondo la ricostruzione fornita dai carabinieri la 38enne che proveniva da Ponte della Priula, stava viaggiando in direzione Pieve di Soligo. Improvvisamente la donna avrebbe perso il controllo del mezzo, invadendo la corsia opposta e finendo contro il Dodge che è finito fuori strada capovolto. La Yaris ha invece proseguito la sua corsa in testa coda, prima di essere colpita dal furgone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Malore al risveglio, il sorriso di Alessandra si spegne a 44 anni

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Geox, cooperativa Venere in liquidazione: «Tutelare contratti e posti di lavoro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento