rotate-mobile
Incidenti stradali Conegliano

Ubriaco, si schianta come un razzo contro pattuglia di Carabinieri

Due Carabinieri sono rimasti coinvolti in un incidente, all'alba di domenica, tra Conegliano e San Pietro di Feletto. La Volvo guidata da un 28enne ubriaco li ha travolti, mandandoli al pronto soccorso

Due automobili distrutte, due Carabinieri all'ospedale e decine di migliaia di euro di danni. Non è il risultato di atti vandalici, né di una manifestazione, bensì il bilancio dell'incidente avvenuto all'alba di ieri tra Conegliano e San Pietro di Feletto.

Erano le circa le 5 del mattino. Una pattuglia di Carabinieri stava percorrendo la provinciale 130, durante un servizio notturno di routine, quando nella direzione opposta ha visto sfrecciare una Volvo V40 station wagon.

All'improvviso L.B., 28 anni, che guidava il veicolo, ha perso il controllo del mezzo. Forse nel tentativo di schivare la pattuglia, il giovane ha frenato bruscamente, innescando però un testacoda. La Volvo ha girato su se stessa, invadendo la corsia opposta e centrando in pieno l'Alfa 156 dei Carabinieri. L'impatto è stato violentissimo. La Volvo, dopo lo schianto, si è impennata sopra la pattuglia, abbattendo una recinzione metallica e proseguendo la sua corsa in un campo.

I due militari hanno riportato un trauma cranico, l'uno, e una distorsione del rachide cervicale, l'altro, e ne avranno per una decina di giorni. Ingenti i danni alle due automobili. L'Alfa dei Carabinieri era equipaggiata con costosi dispositivi di sicurezza e per la trasmissione radio e si stima che i danni ammontino a oltre diecimila euro.

Pesantissime le conseguenze sul ventottenne, risultato positivo all'alcol-test, con un tasso di 1,30 grammi per litro: finirà a processo per guida in stato d'ebbrezza rischiando, oltre alla sospensione della patente, fino a 3.200 euro di multa e l'arresto fino a sei mesi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco, si schianta come un razzo contro pattuglia di Carabinieri

TrevisoToday è in caricamento