rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Incidenti stradali San Pelaio / Via Santa Bona Vecchia

Ubriaco esce di strada e finge il furto dell'auto, scoperto e denunciato

Un 38enne trevigiano ha inscenato il furto della sua automobile dopo essersi ribaltato in via Santa Bona Vecchia. Dopo una serata al night club, si era messo al volante ubriaco

Voleva sfuggire alle conseguenze di una notte brava, ma è finito in guai più grossi. Un professionista trevigiano di 38 anni, la notte tra venerdì e sabato, è uscito di strada con la propria auto e poi ha simulato il furto.

L'uomo aveva trascorso la nottata in un night club e non si era risparmiato più di un giro di cocktail. Uscito dal locale si è comunque messo alla guida, invitando uno dei degli addetti alla sicurezza a fare un giro sul suo bolide, ma in via Santa Bona Vecchia è uscito di strada.

Temendo di perdere auto e patente, come accaduto già un paio di volte, il 38enne ha abbandonato il suo veicolo nel fossato ed è fuggito a piedi insieme al buttafuori, pensando di denunciare, più tardi, il furto dell'auto.

La scena però è stata vista da alcuni residenti della zona, che hanno chiamato la polizia. Nel veicolo abbandonato gli agenti hanno trovato le chiavi, i documenti e anche i cellulari e per loro è stato semplice risalire al proprietario del mezzo: la madre del 38enne.

Il professionista, nel frattempo, aveva già raggiunto casa e si era infilato il pigiama. I poliziotti lo hanno trovato così, in tenuta casalinga, ma con mani e volto feriti.

L'uomo agli agenti ha spiegato che l'auto gli era stata rubata, ma il racconto farcito di contraddizioni, le ferite e lo stato non proprio sobrio non hanno convinto i poliziotti che, scoperta la verità, lo hanno denunciato per simulazione di reato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco esce di strada e finge il furto dell'auto, scoperto e denunciato

TrevisoToday è in caricamento