Tamponamento tra camion in A4: morto il camionista trevigiano coinvolto nello schianto

Le condizioni dell'autotrasportatore Ermanno Caoduro erano subito apparse disperate. Dopo dieci giorni di agonia l'uomo è morto nella giornata di sabato all'ospedale di Vicenza

VICENZA Dopo una settimana trascorsa a lottare in bilico tra la vita e la morte, l'autotrasportatore trevigiano Ermanno Caoduro, si è spento nella giornata di sabato all'ospedale di Vicenza. Venerdì 29 luglio era stato protagonista di un terribile tamponamento tra camion all'altezza delle gallerie sui colli berici, nell'autostrada A4.

Le condizioni di Caoduro, 65 anni d'età, originario di Villorba e presidente della bocciofila di Povegliano, erano apparse subito disperate ai soccorritori giunti sul luogo dell'incidente. L'uomo era stato ricoverato d'urgenza in ospedale a Vicenza ma dopo numerosi interventi, la sua situazione non era più migliorata. L'altro autista coinvolto nel tamponamento è uscito illeso dallo schianto. A causare l'incidente era stato proprio Caoduro, colto da un fatale malore alla guida. Nelle scorse ore il suo cuore ha smesso di battere. La vittima lascia la moglie e ben due figlie, una delle quali ha voluto ricordarlo pubblicando uno struggente post su Facebook. Queste le sue parole: "Ieri ho perso l'uomo più importante della mia vita. Ho perso mio padre. Abbiamo perso un grande uomo, un uomo buono, forte e tenace. Sarai per tante persone un esempio di vita." 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

  • Incendio alla "Carosello" di Castelfranco: capannone devastato

Torna su
TrevisoToday è in caricamento