rotate-mobile
Incidenti stradali Volpago del Montello / Via 18 Giugno

Moto finisce fuori strada e si schianta contro un palo, morti un 31enne e una 24enne

La tragedia è avvenuta a Volpago del Montello lungo via XVIII Giugno ed è costata la vita ad Antonio Cerruti e a Nicole Rebecca Gaia Bellusci. Intervenuti medico e infermieri del Suem 118 e i carabinieri della Compagnia di Montebelluna

E' di due vittime, un 31enne di Breda di Piave, Antonio Cerruti, e una 24enne di Montebelluna, Nicole Rebecca Gaia Bellusci, il terribile bilancio dell'incidente stradale che si è consumato nel pomeriggio di oggi, 29 aprile, alle 17.16 a Volpago del Montello in via XVIII Giugno, poco distante dall'incrocio con via San Martino. La moto a bordo della quale viaggiavano i due fidanzati, una Ducati Hypermotard, in un tratto di strada in curva, si è schiantata fuori strada, finendo contro un palo del telefono. Il 31enne e la 24enne che viaggiavano in sella al mezzo sono stata disarcionate dallo stesso, sbalzati per alcune decine di metri, e sono morti entrambi sul colpo. Intervenuti sul posto Suem 118, intervenuti con ambulanza, automedica oltre ai carabinieri della Compagnia di Montebelluna che hanno svolto i rilievi del caso. Tra le cause dello schianto potrebbe esserci una disattenzione o un malore del 31enne alla guida, oltre ovviamente all'alta velocità. Sull'asfalto non sono state ritrovate tracce di frenata. La circolazione lungo la dorsale del Montello è stata a lungo interrotta. Le salme sono state trasportate all'obitorio dell'ospedale di Montebelluna.

I rilievi svolti dai carabinieri-2

Antonio Cerruti lavorava da qualche mese alla Co.mas di Paese, come commerciale; era appassionato di motori, fitness, viaggi ed era un grande amante degli animali. Il 31enne (ne avrebbe festeggiati 32 a 31 luglio) viveva con la famiglia a Breda di Piave, in via Trento e Trieste, proprio di fronte al municipio. La fidanzata, 24 anni compiuti l'8 gennaio scorso, aveva studiato al liceo Veronese, viveva con i genitori a Montebelluna e lavorava come commessa allo store di accessori moto e auto Bep's.

Dall'inizio del 2023 sono 16 le vittime della strada in provincia di Treviso: l'ultima tragedia risale al 4 aprile scorso quando a perdere la vita, a Revine Lago, era stato un 28enne di Cison di Valmarino, Danny Mattiuz.

Il luogo della tragedia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto finisce fuori strada e si schianta contro un palo, morti un 31enne e una 24enne

TrevisoToday è in caricamento