rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Castelfranco Veneto

Cade dall'impalcatura mentre lavora, Valeriano muore a 52 anni

Tragedia sul lavoro martedì 28 settembre: a perdere la vita Valeriano Bottero, residente a Loreggia ma domiciliato a Castelfranco Veneto. Stava tinteggiando su un'impalcatura quando è caduto da un'altezza di 5 metri

Un altro incidente sul lavoro è costato la vita ad un operaio domiciliato nella Marca. Erano le 15.30 di martedì 28 settembre quando Valeriano Bottero, artigiano imbianchino di 52 anni, residente a Loreggia ma domiciliato a Castelfranco Veneto, è precipitato dall'impalcatura su cui stava lavorando presso la ditta Lavor Metal, in via Ceccon a Loreggia. Bottero stava tinteggiando il muro dell'azienda quando ha perso l’equilibrio ed è precipitato a terra dopo un volo di 5 metri. I paramedici del Suem 118 hanno provato a rianimarlo sul posto ma l’uomo era morto sul colpo, troppo gravi le ferite riportate nella caduta.

Insieme all'ambulanza è arrivato anche lo Spisal di Camposampiero e i carabinieri di Piombino Dese. La Lavor Metal è un'azienda specializzata nella lavorazione della lamiera a freddo, con una cinquantina di dipendenti. Nonostante l'incidente, il lavoro in azienda è continuato anche nel pomeriggio di ieri. Alle 19.30 la salma è stata portata in obitorio e messa a disposizione dell'autorità giudiziaria. Valeriano non era sposato e viveva in affitto in un residence a Castelfranco Veneto. Lascia il fratello Flavio, i nipoti e i colleghi di lavoro che lo ricordano come un artigiano molto competente e legato al suo lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade dall'impalcatura mentre lavora, Valeriano muore a 52 anni

TrevisoToday è in caricamento