Cronaca

L'ex caserma Piave torna a rivivere: al via percorso di ri-progettazione

Il Comune di Treviso, con Iuav e le associazioni, avvia una serie di incontri per raccogliere idee per dare una nuova identità all'edificio

L'ex caserma Piave a Treviso

TREVISO Uno spazio articolato, per il lavoro e il tempo libero di giovani e meno giovani, un luogo predisposto a ospitare nuove forme di produzione e spazi di relazione. È questo il disegno che il Comune di Treviso intende sviluppare dell’ex caserma Piave, attraverso un cercorso di progettazione partecipata insieme a Iuav e associazioni.

E’ previsto per sabato 21 febbraio dalle 10 alle 16 il primo incontro per definire il futuro dell’edificio. Un laboratorio che sarà condotto dal professor Andrea Mariotto e che avrà due obiettivi: da un lato, constatare le reali potenzialità dell’area: dall’altro, comporre un quadro dei soggetti che possono contribuire alla sua trasformazione tenendo conto delle necessità del quartiere e, più in generale, della città.

In occasione della prima tappa del percorso di progettazione, dopo il quale sarà elaborato un documento, chi contribuirà lanciando le proprie idee potrà contare sulla prsenza di facilitatori esperti provenienti dal corso di perfezionamento in “Azione locale partecipata e sviluppo urbano sostenibile di Iuav”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex caserma Piave torna a rivivere: al via percorso di ri-progettazione

TrevisoToday è in caricamento