Mogliano, il sindaco incontra l'assessore regionale per il Gris

Il primo cittadino: "Oggi abbiamo addirittura paura che da un giorno all'altro sia tagliata la fornitura di energia elettrica visto il debito"

MOGLIANO VENETO Dopo numerose richieste di intervento da parte della Regione Veneto, il Sindaco di Mogliano Veneto, Carola Arena, insieme al Comitato Salviamo il Gris incontrerà giovedì il neo assessore regionale alle Politiche Sociali, Davide Bendinelli. “Finalmente – commenta il Sindaco, Carola Arena – avremo modo di scoprire che intenzioni abbia veramente la Regione Veneto. La vicenda, purtroppo, langue da troppi anni e la situazione, ormai, sta diventando insostenibile coinvolgendo, per altro, tutto il comparto della sanità moglianese con il distretto, ovviamente, in primo piano.”

“Il Gris – aggiunge – è sempre stato un patrimonio per la nostra Città sia in termini socioassistenziali, che storici ed occupazionali. Nel corso degli anni la Regione e la precedente Amministrazione Comunale hanno consentito che si arrivasse all’attuale stato delle cose. Oggi abbiamo addirittura paura che da un giorno all’altro sia tagliata la fornitura di energia elettrica visto il debito che il Gris ha accumulato con l’azienda erogatrice. Che cosa deve accadere perché chi ha le responsabilità di questa situazione, finalmente se ne faccia carico? Dobbiamo aspettare che i pazienti e gli ospiti si trovino, da un giorno all’altro senza illuminazione, senza riscaldamento, senza macchinari medici e, di conseguenza, in mezzo alla strada?” 

“Purtroppo – conclude il Sindaco – per troppo tempo l’argomento Gris e l’argomento distretto sono stati utilizzati come terreno di scontro politico sprecando parole su parole. Una tattica chiara: lasciare che a Mogliano si litigasse per non assumersi mai la responsabilità amministrativa, ed io mi permetto di aggiungere quella personale, di fare qualcosa di concreto e risolutivo. La nostra Amministrazione Comunale, da questo punto di vista, non intende cedere alla deriva di uno sterile dibattito: vogliamo soluzioni pratiche e immediate. Così la situazione non può restare. Mi auguro che l’incontro con il nuovo Assessore sia realmente risolutivo: non vorremmo arrivare a credere a coloro i quali sostengono che dovremmo chiedere l’intervento di Striscia la Notizia o Le Iene perché la Regione si accorga finalmente di questa bomba sociale pronta ad esplodere.” 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento