rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca Mogliano Veneto

Incroci pericolosi sul Terraglio, si studia una soluzione

Martedì mattina si è svolto un tavolo tecnico in municipio a Mogliano per affrontare il problema di via Gatta e via Marocchesa

MOGLIANO VENETO Strade più sicure a Mogliano, la giunta studia un modo per rendere più scorrevole il traffico agli incroci tra il Terraglio, via Gatta e via Marocchesa. Si è svolto martedì mattina in municipio il primo tavolo tra l’ufficio tecnico del Comune e l’assessore alla viabilità Giovanni Scognamiglio, cui hanno preso parte anche i rappresentanti della municipalità di Mestre, i responsabili di Generali Spa, Anas e i prioritari delle aree ex Veneland e Postiglione. 

“Il Terraglio – spiega il sindaco, Carola – presenta due strozzature innaturali che determinano, in combinazione con i semafori regolati dal Comune di Venezia, interminabili code.” “La situazione – aggiunge – per ragioni di sicurezza e inquinamento, non può assolutamente restare così anche perché produce l’utilizzo di un’arteria secondaria, via Sassi, come scorciatoia. Proprio in via Sassi, infatti, si riversa tutto quel traffico che, fermato dalle code che si formano ai semafori, cerca uno scorrimento più veloce. La nostra polizia municipale ha, infatti, misurato che su quella via secondaria, che dovrebbe essere attraversata in concreto soltanto dai residenti, si registra il passaggio, nelle ore di punta, di oltre 700 veicoli in due ore.”

“Questa è una situazione – conclude il primo cittadino – che deve essere affrontata in modo concertato. Proprio per questo abbiamo voluto incontrarci tutti già ora in attesa di poter avviare la fase operativa già all’indomani delle elezioni che restituiranno alla città di Venezia un sindaco. Anas ha dimostrato di aver perfettamente chiara la situazione di voler contribuire, fattivamente, a una soluzione, così come i privati coinvolti e Generali che, in quell’area, continua ad avere un ruolo decisamente rilevante”.  

               

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incroci pericolosi sul Terraglio, si studia una soluzione

TrevisoToday è in caricamento