menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si allarga l'inchiesta per i decessi a Casa Fenzi: ora le morti sospette sono 22

La Procura di Treviso ha aperto un'ulteriore indagine per capire le cause della morte di una 98enne e, con questo, diventano sei i fascicoli sul tavolo del sostituto procuratore Andreatta

Continua ad allargarsi a macchia d'olio l'indagine della Procura di Treviso sui decessi sospetti all'interno della struttura coneglianese di Casa Fenzi, Nelle ultime ore, infatti, sul tavolo del sostituto procuratore Anna Andreatta è comparso un nuovo fascicolo, il sesto in totale, in merito alla morte della 98enne Livia Morelli, deceduta giovedì proprio all'interno della casa di riposo. Come anche per i casi precedenti, al vaglio della Procura, si indaga ancora per omicidio colposo tanto che martedì prossimo all'anatomopatologo Antonello Cirnelli verrà affidato l'incarico di effettuare l'autopsia sulla donna, che era sì risultata negativa al tampone per il Covid-19 ma che poi è morta con febbre alta e polmonite. In ogni caso, in attesa dei risultati autoptici, i carabinieri del Nas, dopo aver acquisito cartelle cliniche e documenti, stanno in queste ore controllando anche le comunicazioni intercorse tra Casa Fenzi e l'Ulss 2, questo per cercare di capire come sia stata gestita da ambo le parti l'emergenza legata al Coronavirus.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento