rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Sernaglia della Battaglia

Muore in auto mentre sta andando a pesca: 42enne trovato senza vita

La vittima è Avni Almenari, giostraio 42 di anni residente con la famiglia a Sernaglia della Battaglia. L'uomo aveva diversi precedenti penali per tentato furto e rapina

Doveva essere una tranquilla domenica trascorsa a pescare ma un malore improvviso ha stroncato, nella giornata di domenica 29 settembre, Avni Almenari giostraio 42enne residente a Sernaglia della Battaglia.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso" l'uomo si era fermato a dormire dalla madre a Eraclea nella serata di sabato per partire presto domenica mattina ed andare a pescare. Caricata in macchina tutta l'attrezzatura, l'uomo si è diretto verso la zona di San Donà di Piave ma, una volta arrivato nel Comune veneziano ha iniziato ad accusare un forte malore al petto. L'uomo, al volante della sua Fiat Grande Punto, ha provato a dirigersi verso il pronto soccorso ma, sopraffatto dal male, ha parcheggiato nella zona di San Pio X, non lontano dalla chiesa e si è accasciato dalla parte del passeggero. Il suo cadavere è stato notato solo nella mattinata di lunedì 30 settembre da un fedele che, dopo essere andato a messa ha notato l'uomo accasciato nell'auto e ha allertato i soccorsi. Per il 42enne non c'era più nulla da fare. La vittima era già nota alle forze dell'ordine per una serie di precedenti penali legati a tentati furti e rapine. Stando ai referti dei soccorritori sembrerebbe certa la morte naturale, dovuta a un malore ma, prima dei funerali, la salma è stata messa a disposizione dell'autorità giudiziaria che dovrà valutare in queste ore se disporre o meno dell'autopsia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore in auto mentre sta andando a pesca: 42enne trovato senza vita

TrevisoToday è in caricamento