menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via i saldi: attenzione a prezzi gonfiati e possibili truffatori

A giorni i saldi partiranno in tutto il Veneto e già si fanno sentire le associazioni dei consumatori per il pericolo di truffe. Occhio ai prezzi

TREVISO - Da pochi giorni è iniziata l'estate che ha portato con sè il caldo e l'afa tipici di questo periodo, ma la prossima settimana sarà ancora più "calda" per via dell'apertura dei saldi 2014!

Per quanto concerne Treviso, il via ai saldi verrà dato sabato 5 luglio come anche in Toscana, Lazio e Piemonte, mentre nel resto d'italia la corsa gli sconti è prevista per il 6-7 luglio. Gli esperti del settore quest'anno non si sbilanciano: sarà un periodo di spese folli o contenute per gli italiani? La crisi si farà sentire anche durante i saldi o le famiglie useranno questo periodo di ribassi per sfogarsi? A giorni avremo la risposta. Nel frattempo l'associazione dei consumatori italiani ricorda ai singoli clienti di controllare bene i prezzi prima di acquistare, valutando possibilmente se il calmieramento dei costi è realmente posto in essere o meno. L'obiettivo è quello di ridurre al minimo possibile le truffe che ogni anno molti commercianti pongono in essere.

INFORMAZIONI UTILI:

Ogni cittadino deve essere a conoscenza che i saldi possono essere totali o parziali, ma in ogni caso i prodotti scontati devono essere ben distinti dai prodotti a prezzo pieno in ogni negozio, inoltre devono essere riportati il prezzo di partenza e quello ribassato con la rispettiva percentuale di riferimento. Successivamente all'acquisto, ogni prodotto difettato può essere restituito entro due mesi e a risponderne dovrà essere obbligatoriamente il venditore, richiedendo eventualmente il cambio dello stesso o la restituzione del denaro. Da ricordare sempre però che in caso di errore nell'acquisto del cliente, il negoziante non è tenuto alla sostituzione, la quale è facoltativa, quindi è sempre utile domandare ai commessi se questo servizio viene offerto ed eventualmente in che termini. I pagamenti potranno essere fatti sia in contanti che con carte di credito (per chi abbia abilitazione Pos) come sempre, non fidatevi quindi di chi afferma il contrario. Infine, conservare sempre lo scontrino dopo ogni acquisto, unica prova dell'avvenuta compera, ed eventualmente farne una copia per sicurezza. 

CONSIGLI VARI:

Il periodo dei saldi è un momento molto atteso da molti cittadini e per questo spesso è il luogo ideale per possibili truffe dei commercianti. Se ne avete la possibilità, prima del 5 luglio valutate i prezzi dei beni che vorreste acquistare e poi ricontrollateli una volta iniziati gli sconti. Non fatevi poi prendere dalla frenesia, dalla voglia di portare a casa l'occasione del secolo, valutate quindi coscienziosamente ogni singola proposta. Molte spese saranno dettate ancora dalla crisi economica, ma ricordate che facendo attenzione, occasioni possono veramente essere trovate. Controllate sempre la composizione dei capi, il marchio che riportano (potrebbe essere contraffatto), le taglie e i numeri di riferimento. Diffidate poi da chi vi dice che è vietato provare i capi, è un diritto del cliente. Infine, non fidatevi di chi espone i saldi dopo un breve periodo di promozione, spesso infatti non sono attendibili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento