menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il torrente inquinato

Il torrente inquinato

Asolo, nuovo episodio di inquinamento nel Torrente Muson: già trovato il colpevole

I carabinieri forestali e i tecnici dell'Arpav, dopo alcune segnalazioni dei cittadini, hanno subito individuato l'ecovandalo che ora rischia sanzioni pesantissime

"Forse il messaggio non è chiaro! Lo ripeto: non sono tollerati episodi di inquinamento dei nostri corsi d'acqua! Nella tarda serata di venerdì il torrente Muson, in località Casonetto in riferimento al ramo proveniente da Monfumo, è stato oggetto di un nuovo episodio di inquinamento. A seguito di molteplici segnalazioni dei cittadini, che hanno allertato i Carabinieri Forestali, gli agenti della Forestale si sono recati sul posto sabato mattina, accompagnati dai tecnici dell'ARPAV. Ripercorrendo il corso del Torrente hanno poi scoperto la causa dell'inquinamento e il colpevole. Sono state quindi eseguite diverse campionature dell'acqua per evidenziare le sostanze sversate. Le sanzioni? Gli illeciti di inquinamento sono disciplinate dell'art. 452 bis del Codice penale (è punito con la reclusione da due a sei anni e con la multa da euro 10.000 a euro 100.000 chiunque abusivamente cagiona una compromissione o un deterioramento dell'ambiente)!" A dirlo è il sindaco di Asolo Mauro Migliorini.

"Rinnovo il mio personale ringraziamento alla sensibilità dei cittadini che hanno immediatamente avvisato le forze dell'ordine. Un grande plauso ai Carabinieri Forestali della Stazione Asolo - Monte Grappa e ai tecnici ARPAV per l'ottimo lavoro svolto, con professionalità e tenacia - chiosa il primo cittadino asolano - La natura e l'ambiente non hanno voce, non possono lamentarsi, ma fortunatamente la nostra coscienza civile è attenta e vigile. Non possiamo tollerare episodi simili, la natura va tutelata, salvaguardata e protetta. Le prime sentinelle siamo noi, cittadini che abbiamo il piacere di vivere in questi meravigliosi luoghi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento