menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'insegnante ripreso dalle telecamere della polizia

L'insegnante ripreso dalle telecamere della polizia

Insegnante violento, Zaia: "Non deve mai più sfiorare un bambino"

Il Governatore: "Si è comportato come il peggiore degli orchi e mi auguro che, al termine del processo, arrivi una condanna esemplare"

TREVISO - “Quell’uomo non deve poter mai più sfiorare un bambino, né in una scuola né altrove. Si è comportato come il peggiore degli orchi e mi auguro che, al termine del processo, arrivi una condanna esemplare. Quella morale, viste quelle tremende immagini, è già scolpita nel cuore e nella mente di tutti”. Con queste parole il presidente della Regione, Luca Zaia, commenta la vicenda di un insegnante trevigiano che, secondo le indagini della polizia, maltrattava i suoi allievi anche arrivando alle mani. L’insegnante era stato incastrato dalle immagini registrate da alcune microtelecamere installate appositamente in classe.

IL VIDEO DELL'INSEGNANTE RIPRESO DALLE TELECAMERE

“Esprimo solidarietà e vicinanza umana ai genitori e mando una carezza ai loro figli vittime di una storia da film dell’orrore – prosegue Zaia – ma mi devo anche chiedere come mai non si è riusciti a fare qualcosa prima se, come apprendo, le prime denunce erano partite un anno e mezzo fa. Purtroppo si è data la possibilità all’orco di colpire anche in un’altra scuola oltre a quella dove si erano verificati i primi fattacci e questo non va bene”. “Una società civile degna di questo nome ha l’obbligo morale prima che giuridico di salvaguardare il bambino in ogni attimo della sua vita, a cominciare dalla scuola, che dovrebbe essere momento di apprendimento ma anche di serenità – aggiunge Zaia. In questo caso non è stato fatto, ed è una macchia difficile da cancellare”. “Questo essere, che ora, bontà sua, dichiara di vergognarsi – conclude Zaia – ha anche gravemente infangato il buon nome di tutta la categoria degli insegnati, che sono bravi e che nella loro vita professionale spesso per i bambini diventano ben più che un maestro. A loro va tutta la mia stima e l’invito a continuare con orgoglio e impegno la loro missione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento