rotate-mobile
Cronaca San Zenone degli Ezzelini

Insegnante sviene durante colloquio con genitori e muore

All'inizio si è pensato a un semplice svenimento, ma la situazione si è aggravata. Tra le probabili cause del malore, un ictus, che ha stroncato la professoressa a soli 46 anni

Quello che sembrava un banale mancamento si è concluso nel modo più drammatico. Camilla Paolin, insegnante di 46 anni, è morta ieri sera dopo una giornata di agonia.

La donna si era sentita male martedì pomeriggio, verso le 16, durante un colloquio con i genitori dei suoi alunni, alla scuola media di San Zenone. Mentre parlava, si è improvvisamente accasciata al suolo. Sul momento si è pensato a un comune malore, ma poi la situazione è andata peggiorando. Sono stati, quindi, allertati gli operatori del Suem di Crespano del Grappa che, di fronte all'emergenza, hanno fatto intervenire l'elisoccorso.

La professoressa è stata ricoverata all'ospedale Ca' Foncello di Treviso, dove sono stati fatti tutti gli accertamenti del caso. Dagli esami è emerso che la causa del malore potrebbe essere stata un ictus e i medici hanno deciso di trasferire la donna nel reparto di terapia intensiva della Neurochirurgia.

Nonostante le cure, però, il quadro clinico non è migliorato e già nel tardo pomeriggio di ieri si era capito che la situazione era veramente grave. Alle 18.30 tutti i parametri vitali sono crollati e il cuore della professoressa si è fermato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insegnante sviene durante colloquio con genitori e muore

TrevisoToday è in caricamento