rotate-mobile
Cronaca Valdobbiadene

Tentano la fuga dopo il furto, scatta l'inseguimento: un arresto

In manette a Valdobbiadene un 42enne di Bassano del Grappa. Il complice è riuscito a fuggire. Nell'auto refurtiva per almeno quindicimila euro

VALDOBBIADENE Al 112 erano arrivate alcune segnalazioni su un’auto sospetta che si aggirava vicino alle macchine parcheggiate a Longhere di Vittorio Veneto. E poco dopo una pattuglia di carabinieri di Cison di Valmarino ha intercettato quell’auto a Revine Lago. Notata la presenza dei militari, i due occupanti hanno spento le luci e si sono dati alla fuga, che però per uno di loro si è conclusa con le manette.

Dopo un lungo inseguimento, sabato sera i due hanno abbandonato l’auto in località Santo Stefano di Valdobbiadene, tentando di dileguarsi a piedi nei campi. F.A., 41enne di Bassano del Grappa, giostraio pregiudicato, è stato poco distante e arrestato. A seguito della perquisizione, in auto sono state trovate diverse attrezzature per l’edilizia per un valore complessivo di circa 15.000 euro appartenenti a due artigiani vittoriesi a cui erano state sottratte dai furgoni parcheggiati lungo le vie della città.  Nella giornata di lunedì, l’arresto è stato convalidato ed F.A. è stato portato in carcere a Treviso in attesa di giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano la fuga dopo il furto, scatta l'inseguimento: un arresto

TrevisoToday è in caricamento